Home/Taglierine ribobinatrici, l’ultimo step che fa la differenza

You are here

Taglierine ribobinatrici, l’ultimo step che fa la differenza

11 042018

description

Cresce il valore della stampa flexo per il packaging grazie alle sue caratteristiche che consentono velocità di produzione, semplicità di utilizzo e alta qualità. Anche in questo caso la tecnologia italiana si distingue ed è richiesta in tutto il mondo per le sue elevate prestazioni.

Nell’ambito del packaging la stampa flexo si sta ritagliando un ruolo sempre più importante, in quanto presenta una serie di caratteristiche che la rendono davvero appetibile, tra cui elevate velocità di produzione (fino a 800 m/min.), cambio lavoro in tempi ridotti (da 10 a 30 minuti), semplicità di utilizzo, elevata qualità di stampa e, infine, tempi e scarti minimi in avviamento.

In questi ultimi anni il mercato mondiale di questo settore si è molto ampliato e agli stampatori flexo il mercato richiede packaging sempre più belli, di sagomature differenziate e materiali differenti.

Come in ogni processo di stampa a fare la differenza sono le tecnologie che stanno a monte e a valle della macchina da stampa. In particolare, nel caso della stampa flexo vengono utilizzate in modalità fuori linea o direttamente collegate alle soluzioni di stampa macchine spalmatrici e accoppiatrici di piccole, medie e grandi dimensioni in base ai fabbisogni produttivi richiesti.

L’Italia vanta numerosi fabbricanti riconosciuti internazionalmente per la qualità delle linee prodotte.

Le taglierine ribobinatrici vengono utilizzate in abbinamento alle più importanti macchine e linee di spalmatura per la produzione e lavorazione di materiali differenti accoppiati (film plastici, carta e cartone, fogli di alluminio e materiali speciali).

Per dimensioni e tirature più limitate l’abbinamento attualmente possibile è anche con le linee di stampa digitale.

Queste soluzioni di taglio che, oltre ad avere un ingombro ridotto, sono di pratica e semplice gestione e manutenzione, sono caratterizzate da un’automazione controllata e intelligente, in modo da assicurare grandi prestazioni dal più piccolo al più grande formato.

Questa tipologia di macchine rientra a pieno titolo nell’era 4.0, grazie all’ottimizzazione dei processi produttivi, all’automazione e all’interazione macchina-macchina al fine di immagazzinare energia, razionalizzare i costi e aumentare le prestazioni. Inoltre, tali soluzioni sono costruite per essere conformi alle indicazioni contenute nella Legge di Bilancio 2017/18 e poter così ottenere la defiscalizzazione, ovvero l’iperammortamento del 250%, messo a punto dal piano governativo attualmente in vigore legato all’Industria 4.0.

L'elevata flessibilità di questi sistemi permette il taglio della carta anche su macchine normalmente utilizzate per il taglio di altri materiali, consentendo alla clientela di soddisfare le esigenze di molteplici e differenti settori di mercato.

 

La flessibilità è il grande valore aggiunto
Le taglierine ribobinatrici sono macchine speciali, create e sviluppate per diverse tipologie di prodotti e applicazioni oppure appositamente studiate e progettate su misura, sulla base delle esigenze del cliente utilizzatore che, a sua volta, deve soddisfare le richieste provenienti dal mercato.

Si parte da una o più bobine di materiali vari che, una volta stampati e accoppiati, possono essere posti direttamente in linea per la lavorazione finale.

A valle della taglierina automatica che, da un foglio steso e/o bobina proveniente dalla macchina flexo, provvede a “sezionare” in varie parti la banda, è necessaria una valida unità ribobinatrice in grado di raccogliere e arrotolare sulle anime, predisposte sull’albero raccoglitore, il nastro stampato e, automaticamente, misurarne la lunghezza prestabilita, così da creare il rotolo di materiale richiesto.

Le moderne ribobinatrici a rulli portanti vengono progettate e realizzate con una robusta struttura in acciaio che contiene i rulli portanti e il rullo cavaliere (ballerino di trazione e regolazione).

Le macchine naturalmente possono avere diversi livelli di automazione per migliorare il processo produttivo e i parametri di lavoro sono impostabili da pannello operatore (touch-screen).

In occasione di Print4All saranno numerose le aziende produttrici, tra cui molte italiane, a presentare le ultime novità nell’ambito delle taglierine ribobinatrici per macchine flexo.

Copyright © 2016 Fiera Milano SpA
SEDE LEGALE Piazzale Carlo Magno 1, 20149 Milano
SEDE OPERATIVA Strada Statale del Sempione, 28 - 20017 Rho (Milano)
P.IVA C.F. 13194800150 - Tel. +39 02.4997.1 - Fax. +39 02.4997.6252
e-mail: print4all@fieramilano.it

PRIVACY COOKIE