image

ROADMAP TO PRINT4ALL: DALLA FUTURE FACTORY UN CONFRONTO PER UNO SVILUPPO POSSIBILE

Leggi il comunicato

Scopri tutte le novità

image

ROADMAP TO PRINT4ALL: DALLA FUTURE FACTORY UN CONFRONTO PER UNO SVILUPPO POSSIBILE

Leggi il comunicato

Scopri tutte le novità

Future Factory: ci rivediamo in presenza
image
Con Future Factory, fondamentale tappa di avvicinamento alla manifestazione, sostenibilità, digitalizzazione e risorse umane al centro dell’attenzione. Appuntamento in streaming e in presenza il 15 e 16 settembre prossimi.

Print4All continua il suo cammino verso il 2022, si arricchisce di novità e si prepara a una importante tappa della roadmap che sta guidando i professionisti del printing verso la manifestazione: la Future Factory 2021, l’evento organizzato da ACIMGA in collaborazione con ITA-ICE.

 

L’appuntamento prevede due mezze giornate di lavoro, il 15 e il 16 settembre prossimi, con una edizione “mista”, che sarà possibile seguire sia in streaming che in presenza, presso il The Theatre di Milano.

 

Come anticipa il titolo, “Il domani al servizio dell’uomo”, la Future Factory 2021 si farà portavoce dei bisogni del settore e aprirà il confronto sui principali temi economici, di mercato e di visione, che sono alla base del cambiamento. Speaker nazionali e internazionali di alto profilo faranno infatti il punto sugli scenari aziendali, legislativi, socio-economici e di produzione, per capire cosa è cambiato e dove sta andando il mondo produttivo ed economico.  Al centro del confronto, sostenibilità, digitalizzazione, centralità e ruolo delle risorse umane, temi che sempre più caratterizzano i nuovi modelli di business aziendale.

 

Il format, in entrambe le giornate, vedrà alternarsi speech di approfondimento a  tavole rotonde focalizzate su temi specifici.

 

Nel corso della prima mezza giornata, il pomeriggio del 15 settembre, le tre tavole rotonde, tutte accomunate dal tema sostenibilità,  vedranno protagonisti altrettanti elementi della filiera: le fiere del package printing, con un  confronto tra sistemi fieristico italiano e sistema fieristico tedesco; costruttori e produttori di tecnologia, che dibatteranno su come coniugare sostenibilità e digitalizzazione con un cliente sempre più esigente, che richiede paradigmi di servizio a elevato livello di personalizzazione, e infine i brand owner.

Tre anche gli speech di approfondimento della giornata, che si alterneranno alle tavole rotonde e saranno incentrati su le dinamiche che caratterizzeranno lo scenario economico dei prossimi 10 anni; le piattaforme come paradigma sociale e sfida manageriale e, infine, la sostenibilità nel packaging.

 

La seconda giornata, il 16 settembre, si aprirà con due speech sul contesto economico attuale e sulla responsabilità sociale di impresa, tema sul quale si focalizzerà anche il dibattito della prima tavola rotonda, dedicata ai retailer.

Seguiranno due speech, uno dedicato al contesto legislativo nazionale e internazionale, con un approfondimento sulla partecipazione delle imprese alla creazione di regole condivise, l’altro focalizzato sul profitto, inteso però come strumento al servizio dell'umanità e del pianeta.

A concludere, l’ultima tavola rotonda, dedicata questa volta agli utilizzatori: stampatori e cartiere.

 

Per saperne di più, è già possibile scoprire il programma completo e iscriversi sul sito dell’evento: https://www.future-factory.it/