image

PRINT4ALL CHIUDE CON QUASI 21.000 VISITATORI

Quattro giorni di confronto e aggiornamento professionale per presentare il meglio delle macchine per converting, labelling e printing. Per la prima volta attribuito il Best in Show, il premio che valorizza i prodotti stampati e i loro produttori.

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

image

PRINT4ALL CHIUDE CON QUASI 21.000 VISITATORI

Quattro giorni di confronto e aggiornamento professionale per presentare il meglio delle macchine per converting, labelling e printing. Per la prima volta attribuito il Best in Show, il premio che valorizza i prodotti stampati e i loro produttori.

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

La parola ai converter: “Ecco perché visiteremo Print4All”
image
Si torna finalmente a incontrarsi, a riscoprire il valore della relazione, ma anche a valutare dal vivo materiali, macchine, idee innovative. Ecco perché e importante essere a Print4All, come ci hanno testimoniato due aziende di packaging flessibile, ansiose di visitare la fiera.

«A maggio visiteremo Print4All proiettati a una visione futura, in un momento che, come ben sappiamo, non è facile per nessuno. Saremo sicuramente uniti e desiderosi di ammirare le novità che ognuno porterà in questa nuova edizione della fiera. Siamo, inoltre, molto felici di poter tornare a incontrare le persone vis-à-vis perché il contatto umano rende migliori le relazioni». In queste parole di Marica Petrillo, HR Manager di CIESD, si riassumono con efficacia i motivi che porteranno i converter di imballaggio flessibile e dintorni (etichette, astucci, cartone ondulato, tissue…) a visitare Prit4All.

Lo conferma Neni Rossini, Presidente di SIT Group: «Dopo questo lungo periodo di segregazione la possibilità di essere fisicamente presenti in un contesto  dove si torna a stringere le mani e con mano si tocca la tecnologia dà un senso di normalità ritrovata e di prospettiva per il futuro. Esplorare materiali, macchine, tecnologie grafiche; incontrare clienti e fornitori e scoprire nuove opportunità di partnership; aggiornarsi sulle soluzioni e i trend del settore, soprattutto in materia di sostenibilità che oggi rappresenta il cuore del 90% dei nuovi progetti avviati in SIT… Tutto questo si può fare solo in fiera, in un contesto fisico, che consente il dialogo».

SIT presterà particolare attenzione agli sviluppi delle tecnologie di stampa e laminazione che consentano di migliorare la qualità e la sostenibilità dei prodotti, ma anche l’efficienza e il livello di servizio. E, proprio in questi giorni, si annuncia il compimento del nuovo SIT Group Innovation Center dove gli esperti del gruppo sviluppano, con la dovuta riservatezza e il supporto delle ultime tecnologie, i progetti avviati con e per i singoli clienti.