image

MANCANO DUE ANNI A PRINT4ALL 2025. LA MANIFESTAZIONE DI RIFERIMENTO DEL PRINTING E DEL CONVERTING SI RACCONTA ATTRAVERSO UNA NUOVA IMMAGINE

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

image

MANCANO DUE ANNI A PRINT4ALL 2025. LA MANIFESTAZIONE DI RIFERIMENTO DEL PRINTING E DEL CONVERTING SI RACCONTA ATTRAVERSO UNA NUOVA IMMAGINE

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

Sostenibilità aziendale. Come misurarla e migliorarla?
image
L’attenzione alla sostenibilità ambientale nel mondo del printing è sempre più alta, l’intero processo deve rispondere ai parametri concretamente orientati alla decarbonizzazione e alla circolarità. La filiera è sensibilizzata per mettere a punto soluzioni efficienti ed efficaci dal punto di vista dei requisiti ambientali.

Tra gli strumenti che si sono diffusi a livello globale, atti a misurare la “sostenibilità” di un’organizzazione Ecovadis è uno di quelli che si è più rapidamente affermato e sta diventando sempre più ambito come punto di riferimento per le aziende di stampa. Ecovadis, è la prima piattaforma online collaborativa, in grado di aiutare le imprese a monitorare la propria sostenibilità ma anche quella dei fornitori, attraverso standard metodologici internazionalmente riconosciuti e applicabili a 200 settori in oltre 175 paesi. Ecovadis misura le prestazioni delle organizzazioni in termini di Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) attraverso l’analisi della qualità del loro sistema di gestione e quindi delle loro politiche, delle azioni intraprese e dei risultati ottenuti.

La metodologia di Ecovadis si basa su sette principi tra cui: la raccolta di prove concrete, come certificazioni, politiche, rapporti e altro; la diversificazione delle fonti che concorrono alla valutazione; la valutazione effettuata da esperti internazionali in base alle migliori prassi in tema di sostenibilità; trasparenza e tracciabilità dei documenti analizzati; il miglioramento continuo della metodologia soggetta a controlli qualità e aperta ai suggerimenti delle parti interessate.

Il modello Ecovadis integra diversi strumenti e standard, riconosciuti a livello globale, e si basa su un questionario di verifica suddiviso nelle aree: ambiente; lavoro e diritti umani; etica; acquisti sostenibili. In questo modo include i temi inclusi dai criteri ESG che stanno entrando sempre più nelle strategie di sviluppo dei fornitori di servizi di stampa.

Se è vero che tra le aziende di stampa italiane certificare Ecovadis ci sono grandi imprese, questo standard è molto diffuso anche tra le PMI che hanno deciso di includere la sostenibilità nella loro mission e vision. Per agevolare queste ultime che non hanno un “Sostenibility manager” o un “HSE manager”, che abbia la visione completa delle attività aziendali per poter compilare l’intero questionario, Ecovadis consente di indicare più “compilatori” per le specifiche aree facilitando il sistema di raccolta e rendendo più chiaro e collaborativo il risultato.

Una volta completata la compilazione del questionario e allegate le evidenze richieste, Ecovadis, formula il punteggio finale tramite la pubblicazione di una “Scorecard” sulla pagina del portale dedicata all’azienda, a cui viene assegnata una “Medaglia Ecovadis” (bronzo, argento, oro o platino). Per ogni area tematica Ecovadis evidenzia, inoltre, i punti di forza e le aree di miglioramento su cui le aziende possono intervenire per migliorare il loro posizionamento. Uno dei punti di forza di Ecovadis è la possibilità di valutare con maggior facilità i fornitori in essere e i potenziali, e scegliere quelli maggiormente attenti alle tematiche di sostenibilità.