image

ROADMAP TO PRINT4ALL: DALLA FUTURE FACTORY UN CONFRONTO PER UNO SVILUPPO POSSIBILE

Leggi il comunicato

Scopri tutte le novità

image

ROADMAP TO PRINT4ALL: DALLA FUTURE FACTORY UN CONFRONTO PER UNO SVILUPPO POSSIBILE

Leggi il comunicato

Scopri tutte le novità

In evidenza
I nuovi paradigmi della ripartenza
image
La ripresa, in questa seconda metà dell’anno, degli eventi in presenza anche per il settore printing & packaging, aperti dalla Future Factory, segna un confine ideale tra il prima e il dopo. L’emergenza non è finita, ma è necessario riaccendere i motori a pieno regime. Ma come sarà questa tanto sospirata ripresa?

La ripresa, in questa seconda metà dell’anno, degli eventi in presenza anche per il settore printing & packaging, aperti dalla Future Factory, segna un confine ideale tra il prima e il dopo. L’emergenza non è finita, ma è necessario riaccendere i motori a pieno regime. Ma come sarà questa tanto sospirata ripresa?

Intanto i dati ci dicono quello che sta avvenendo: dal -30% registrato dal mercato europeo del printing negli ultimi due anni di pandemia stiamo uscendo grazie a una seppur lenta,  ma costante crescita.

Se da una parte la comunicazione avverrà sempre più in modalità digitale, d’altra parte la stampa avrà le sue opportunità di sviluppo in un’ottica di mercati convergenti in cui tra applicazioni editoriali, commerciali e packaging si creeranno sempre maggiori sinergie, traducendosi in opportunità di business per gli stampatori. Non manca la visione del futuro: una parte di imprenditori grafici sta beneficiando dei finanziamenti e delle agevolazioni governative per mettere a punto aggiornamenti tecnologici importanti in ottica Industry 4.0.

Tuttavia, il ritorno alla normalità sta portando anche un vento di cambiamento tanto irreversibile, quanto vitale per la nostra industria. La crisi sembra avere accelerato tendenze già in corso che vedono le aziende del printing sempre più esposte a confrontarsi con temi come innovazione, servitizzazione, digitalizzazione e sostenibilità. Priorità che è sempre necessario interpretare in chiave più ampia, facendo sistema e cooperando con realtà attigue e complementari all’industria della stampa.