image

PRINT4ALL CHIUDE CON QUASI 21.000 VISITATORI

Quattro giorni di confronto e aggiornamento professionale per presentare il meglio delle macchine per converting, labelling e printing. Per la prima volta attribuito il Best in Show, il premio che valorizza i prodotti stampati e i loro produttori.

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

image

PRINT4ALL CHIUDE CON QUASI 21.000 VISITATORI

Quattro giorni di confronto e aggiornamento professionale per presentare il meglio delle macchine per converting, labelling e printing. Per la prima volta attribuito il Best in Show, il premio che valorizza i prodotti stampati e i loro produttori.

LEGGI IL COMUNICATO

Scopri tutte le novità

L’importanza dell’ottimizzazione del finishing
image
La qualità del finishing è fondamentale per garantire quella più generale della stampa. A Print4All importanti aziende del comparto metteranno in mostra le loro soluzioni, tra versatilità, produttività e ottimizzazione del flusso di lavoro.

Come sostiene Pat McGrew, nota analista, consulente ed esperta di workflow americana, la qualità del finishing è fondamentale, sia che si tratti di applicazioni semplici sia di quelle tra le più complesse che vengono commissionate alle aziende di stampa.

Se le lavorazioni di finitura non sono curate nel minimo dettaglio, non solo l’estetica, ma anche la funzionalità del prodotto stampato può essere inficiata. Sembra una banalità, ma occorre prestare molta attenzione alla scelta dei sistemi di finishing da affiancare alle tecnologie di stampa, tenendo sempre presente che oltre alle prestazioni in termini di funzioni richieste, formati e produttività è indispensabile ragionare nell’ottica di ottimizzazione del flusso di lavoro. Quali sono le tendenze oggi?

Come ci ricorda Tecnau, che in occasione di Print4All esporrà i propri prodotti presso lo stand del rivenditore Forgraf, la versatilità è un must anche quando si tratta di macchine molto produttive. La soluzione di punta che verrà proposta dalle due aziende, partendo dalla bobina – tipicamente prodotta da macchine inkjet ad alta velocità –, effettua il taglio e l’accumulo ed è adatta ad applicazioni che spaziano dalla stampa editoriale a quella commerciale fino al transazionale. Questo sistema sarà ben visibile in quanto sarà dimostrato in funzione durante i giorni di fiera.

Un’ampia gamma di soluzioni per il finishing sarà presente allo stand Tosingraf che vedrà debuttare alcune novità destinate principalmente al mercato del packaging come l’innovativa fustellatrice Uchida Aero die Cut. Caratterizzata da un concept inedito coniuga tutti i vantaggi di un sistema digitale, ovvero semplicità di setting e di utilizzo, con la produttività, la qualità e la funzionalità della fustellatura tradizionale. Infatti, offre oltre a cordonatura, perforazione e taglio anche la possibilità di effettuare rilievi a secco. A questo si aggiungono un nuovo fustellatore digitale in piano nel formato 90x120 e due nuovi sistemi multifunzione per la fustellatura tradizionale. Non ultimo alcune soluzioni per la plastificazione prodotte direttamente da Tosingraf a marchio Mamo.

Sempre restando nel segmento post-stampa, Quadient, che rappresenta una vasta gamma di brand di finishing, sta preparando un’importante novità che debutterà proprio a Print4All. Ma non è tutto sono diverse le aziende che in fiera esporranno sistemi di finitura di ultima generazione e che vi riveleremo nei prossimi aggiornamenti.